888 si sposta nel mercato americano del gioco d'azzardo con una nuova iniziativa

Ora che il Nevada e il New Jersey hanno approvato le leggi sul gioco d'azzardo, le società straniere si stanno mettendo in azione. L'ultima società che si è data da fare negli Stati Uniti è 888 Holdings che ha annunciato il suo arrivo in America con All American Poker Network. 

In precedenza, aveva firmato un accordo con Caesars per favorire il lancio di casinò online ad Atlantic City. Caesars ha quattro casinò in New Jersey e si guadagnerà il diritto di proporre altri casinò online nei prossimi mesi. 

Questa partnership, tuttavia, non era abbastanza per 888. La società ha il sostegno finanziario dell'impresa di investimento Avenue Capital Group in All American Poker Network. La rete è stata etichettata come outlet del poker online, ma non sarà lanciata ufficialmente fino a quando non avrà tutte le licenze e le normative in regola. 

"Questo è l'affare perfetto per 888", ha detto il CEO Brian Mattingley, "ci dà la piattaforma ideale per lanciare i nostri marchi business-to-client nel mercato statunitense, una volta regolamentato."

888 casino unisce tante altre società estere che ora vedono la luce in fondo al tunnel nell'industria del gioco online statunitense. Bwin.party ha reso la collaborazione ancora più significativa delle altre società, unendo le forze con Boyd Gaming e MGM. Questi accordi aiuteranno Bwin nell'ingresso in Nevada. 

Un accordo separato fatto da 888 con gruppo di gioco Treasure Island permetterà al primo di entrare nel mercato del Nevada. L'accordo con Avenue Capital diventerebbe sempre più grande se dovessero regolamentare il settore. 

"L'accordo", ha detto Mattingley. "vede un'istituzione finanziaria statunitense leader nel settore sostenere uno dei più grandi operatori di piattaforma di giochi in tutto il mondo, unendo le forze per affrontare un mercato potenzialmente enorme".