Mercato del gioco d'azzardo in Italia:crescita o epidemia?

Diventare una delle più grandi e crescenti aziende del gioco è più facile a dirsi che a farsi, ma l'Italia è sulla buona strada per diventare uno dei paesi europei più attraenti da questo punto di vista. Gli operatori qui hanno prodotto nel 2012 circa $ 120 miliardi.

Questo sviluppo così veloce è determinato anche dal prezzo di aggiornamento del numero di slot machine video, dal miglioramento delle politiche di gioco del paese e anche dal modo in cui bisogna trattare problemi legati al gioco.

I tassi di dipendenza in rapida espansione non erano un problema prima che la crisi finanziaria diventasse più acuta. Ironia della sorte, la difficile situazione finanziaria sta producendo più bookmaker, agenzie di scommesse e casino online in tutto il paese.

Il numero di italiani con una grave dipendenza da gioco ha superato quota 800.000, il che rende l'Italia il terzo paese al mondo con il maggior numero di persone dipendenti dal gioco. Il primo e il secondo sono Singapore e Australia.

AUMENTARE I RICAVI CHE NECESSITANO DI UN GIOCO PIÚ RESPONSABILE

L'industria del gioco d'azzardo in Italia ha portato a più di $ 8 miliardi di entrate fiscali grazie al governo che conferma la procedura relativa alle licenze e cerca di espandere il settore. A febbraio, il governo italiano ha previsto di rilasciare più di 1.000 nuove licenze.

Il presidente della Commissione, Matteo Iori, ha detto: "l'Italia sta diventando il selvaggio west delle nazioni per il gioco d'azzardo... Ma gli italiani sono gravati da una crisi economica che ha paradossalmente stimolato molti a cercare fortuna per sfuggire alla difficoltà economica". 

I pensionati in Italia rappresentano la maggioranza dei giocatori problematici, il che è un chiaro segno che dovrebbe spingere il governo non solo a regolare i casino, ma anche a sviluppare una cultura del gioco tracciando una linea tra divertimento e dipendenza. 

Eppure, le asl e le compagnie di assicurazione non considerano il gioco una dipendenza patologica, il che rende difficile per i giocatori d'azzardo chiedere aiuto. Tuttavia, alcuni piccoli gruppi di sostegno hanno recentemente iniziato ad offrire aiuto a chi ha la dipendenza da gioco e si aspetta il governo intervenga e risolva questo problema sociale.