Nel Nevada slot machine e baccarat in declino a gennaio

Nel mese di gennaio i casinò del Nevada hanno guadagnato $ 884.2m con le entrate provenienti dai giochi, con un decremento del 2,76% annuale, secondo i dati rilasciati venerdì dal Nevada Gaming Control Board. I casinò sulla Strip di Las Vegas se la sono cavata un po' meglio, scendendo dell'1,4% a $ 499.8m. Le slot sono andate bene ma il tasso delle vincite è sceso, con un conseguente calo del 5% delle entrate provenienti dalle slot ferme a quota $ 567.1m. Inoltre a contribuire al deficit mensile, ci sono stati i giocatori accaniti, che hanno causato un calo delle entrate dal baccarat del 16,5% con $ 81.4m. 

La sfortuna del baccarat ha permesso al blackjack di assumere il controllo temporaneo del gioco da tavolo con $ 97.9m, nonostante la cifra annuale sia sostanzialmente piatta. Insieme, i due giochi hanno rappresentato quasi il 59% di tutte le entrate provenienti dai giochi da tavolo. Craps ha avuto un buon mese, in aumento del 29,9% con $ 30.1m, mentre la roulette è sprofondata del 6,8 % con $ 25,1 m. Ecco i dati degli altri giochi: poker con tre carte ($ 11.2m, -7%) , mini-baccarat ($ 10,7 m, +87%), poker pai gow ($ 9,3 m, +22%), pai gow ($ 4.1m, 191%), Let It Ride ($ 3,3 m, -2,8%), keno ($ 2 m, -8,2%), bingo ($ 419K , 625%) e altri giochi ($ 13,3 m, +2%). 

Le scommesse sportive in Nevada si sono imbattite in un sano 62,9% con ricavi fino a $ 13,3 m. La pallacanestro ha fatto la parte del leone con le entrate sulle scommesse pari a $ 10,8 m (-22%) , ma le entrate provenienti dal calcio sono salite del 142,5% con $ 2,4 m. Con il Super Bowl, in questa stagione le scommesse in Nevada hanno fatto un totale di $111,5 rispetto al calcio, $20 m in più rispetto alla loro precedente prestazione migliore nel 2006-07. Le entrate provenienti dalle corse si fermano al 7% con $ 4,3 m. 

In Nevada il poker ha visto salire i ricavi del 7,5% con $ 10,1 m. Il rapporto del mese prossimo sulle entrate promette di essere interessante, dal momento che il lancio di febbraio del sito di poker online Real Gaming ha portato il numero dei siti statali concessi in licenza a quota tre, il numero magico che richiede che lo stato sveli le entrate provenienti dai poker online come categoria a parte. 

Dal momento che aumentano ulteriormente le aspettative, un quarto sito si appresta ad unirsi a RealGaming.com, UltimatePoker.com di Fertitta Interactive e WSOP.com di Caesars Interactive nei siti di poker online del Nevada. L'ordine del giorno della riunione del Control Board Gaming del 5 marzo include una richiesta di 888 US Limited per l'approvazione definitiva del "888 Poker Interactive Gaming system". 888 Holdings, che ha già potere decisionale nel WSOP.com in Nevada, è anche l'unica azienda attiva nel New Jersey e nel Delaware, gli altri due stati americani che attualmente consentono di giocare a poker online. 

Anche UK bookies Ladbrokes parteciperà alla riunione del 5 marzo. Lads attende una decisione sull'idoneità dei propri dirigenti, tra cui l'amministratore delegato Richard Glynn e il presidente Peter Erskine. Anche lo Stadium Technology Group vorrebbe ottenere l'approvazione per il rilascio di un'autorizzazione come produttore, distributore e servizio informazioni, essendo il fornitore di software di gestione sul rischio dei bookmakers del Nevada di cui Lads ha acquisito una quota del 65% nel gennaio 2012. Nel frattempo, il rivale inglese William Hill ha appena annunciato che la sua divisione statunitense ha ottenuto il suo primo profitto, quindi Lads avrà molta strada da fare se vorrà partecipare ad una gara corretta.